Esce il 29 marzo la raccolta di cover “Hallelujah: The Songs of Leonard Cohen”

Il 29 marzo l’etichetta Ace Records arricchisce la propria serie “Songwriters” con una compilation di brani scritti da Leonard Cohen – due dei quali non sono mai stati interpretati dall’autore stesso – e cantati da altri artisti.

“Hallelujah: The Songs of Leonard Cohen” comprende diciotto selezioni incise nell’arco di quarant’anni: si va da “Hey, That’s No Way to Say Goodbye” nella versione di Judy Collins del 1967 fino a “Famous Blue Raincoat” nella cover di Marissa Nadler datata 2007. Presenti anche la celebre rilettura di “Hallelujah” di Jeff Buckleydall’album “Grace“, “Bird on a Wire” nella versione che k.d. lang incise per “Hymns of the 49th Parallel” e “Avalanche” nella cover di Nick Cave and the Bad Seeds; non mancano all’appello neppure Marianne FaithfullRufus Wainwright (suo il rifacimento dal vivo di “Chelsea Hotel no. 2”), Joe Cocker, Nina Simone, Stina Nordenstam, Lee Hazlewood e Buffy Sainte-Marie.

Il libretto di ventiquattro pagine contiene una biografia di Leonard Cohen a cura di Ian Johnston e commenti track-by-track di Mick Patrick.

Hallelujah: The Songs of Leonard Cohen

Jeff Buckley – “Hallelujah”
k.d. lang – “Bird on a Wire”
Rufus Wainwright – “Chelsea Hotel No. 2”
Marianne Faithfull – “Tower Of Song”
Madeleine Peyroux – “Dance Me To The End Of Love”
Dion – “Sisters Of Mercy”
Judy Collins – “Hey, That’s No Way To Say Goodbye”
Barb Jungr – “Everybody Knows”
Ron Sexsmith – “Heart With No Companion”
Stina Nordenstam – “I Came So Far For Beauty”
Marissa Nadler – “Famous Blue Raincoat”
Tom Northcott – “True Love Leaves No Traces”
Nina Simone – “Suzanne”
Lee Hazlewood – “Come Spend The Morning”
David Blue – “Lover, Lover, Lover”
Buffy Sainte-Marie – “God Is Alive, Magic Is Afoot”
Joe Cocker – “First We Take Manhattan”
Nick Cave and the Bad Seeds – “Avalanche”.

Annunci

Scritto da Elefantebiancoywr

Elefante bianco è un blog di informazione indipendente sulla musica italiana ed internazionale, fondato a marzo 2019. E’ un invito alla rilettura della storia della musica sotto il profilo delle emozioni ma anche un invito ad ascoltare il nuovo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: